Reggio Calabria
 

Reggio, Falcomatà: “Riparte raccolta indifferenziato. Rifiuti in Puglia? Da Regione un’imposizione, non subiremo anche i costi”

falcomata 27 maggio"Da oggi fino a sabato riprenderemo la raccolta dell'indifferenziato nei quantitativi ordinari. Inizieremo da stasera a recuperare un po' di rifiuti che sono per strada e lo faremo fino a sabato". Lo ha afferma il sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, aggiungendo che domani ci sarà un incontro alla Regione con l'assessore all'Ambiente, Sergio De Caprio.

"L'autorizzazione che ci ha dato la Regione a conferire presso la discarica di Crotone, dopo 26 giorni, è fino a sabato". L'incontro a Catanzaro "servirà a capire – ha continuato il primo cittadino - cosa ne sarà della Città metropolitana dopo sabato".

"Avremo 100 tonnellate da scaricare in Puglia, non più solo sugli impianti di Conversano e Lecce, ma anche a Bari per dei quantitativi irrisori. La beffa – ha proseguito l'inquilino di Palazzo San Giorgio - è che la Città metropolitana dovrà sottoscrivere i contratti con le discariche pugliesi e dovrà sottoscrivere tre contratti diversi. Significa che saranno i cittadini metropolitani a dover pagare il costo di questo trasporto in più. Nell'incontro con l'assessore Ultimo pretenderemo che questi costi maggiori siano a carico della Regione Calabria.

La città più lontana dalla Puglia, Reggio Calabria, scaricherà in Puglia. Abbiamo subito una imposizione e stiamo subendo anche le condizioni di questa scelta. Non vogliamo subirne i costi" ha concluso Falcomatà.