Cosenza
 

“Buongiorno Cosenza”: “Via dell'Accoglienza, tra degrado e stato d'abbandono”

"Nonostante sia trascorso appena un anno dagli interventi che avrebbero dovuto apportarne sensibili migliorie, via dell'Accoglienza ripiomba nella più totale noncuranza. Proprio così: risale al 13 febbraio 2017 l'attuazione dei lavori di primo stralcio del progetto esecutivo per la sistemazione dell'area limitrofa alla sede compartimentale dell'Anas (cronoprogramma contenuto nella convenzione tra Comune di Cosenza ed Anas costituito da 3 articolate fasi).

Oggi, 19 Marzo 2018, gli abitanti della sopra citata strada devono letteralmente e quotidianamente compiere una vera e propria serpentina pur di giungere a casa senza distruggere pneumatici, semiassi e guarnizioni delle loro autovetture.

In quello che appare come un viottolo mulattiero di campagna quando, in realtà, parliamo di una zona importante della città, si assiste ormai da troppi anni ad una imbarazzante situazione di stasi ed abbandono istituzionale; sussistono e permangono, da troppo, crateri ricolmi d'acqua e fango, residui di dossi spezzati e disseminati lungo la strada, nonché massi che restringono ancor di più la carreggiata.

Per l'ennesima volta siamo qui per lanciare l'allarme su una tematica importante: la cura in materia estetica e soprattutto di funzionalità non deve essere riservata esclusivamente al centro città, considerato che i cittadini delle zone "periferiche" pagano parimenti e puntualmente le tasse, meritando rispetto e tutela". Lo afferma in una nota Buongiorno Cosenza.