Catanzaro
 

Catanzaro, impianto Alli: pubblicata manifestazione d’interesse per stesura progetto definitivo

Il settore Igiene ambientale del Comune ha pubblicato la manifestazione d'interesse per la stesura del progetto definitivo, finalizzato al completamento del sistema per il recupero spinto della raccolta differenziata e di valorizzazione del residuo secco dei rifiuti, dell'impianto di località Alli.
In particolare, l'avviso redatto dal settore diretto da Bruno Gualtieri, in considerazione del quasi completamento dell'iter amministrativo per il potenziamento della struttura tecnologica, funzionale non solo al conferimento dei rifiuti del capoluogo, ma anche a quelli dell'intero eco-distretto dell'Ambito territoriale ottimale di cui Catanzaro è capofila. La riconversione dell'attuale impianto a tecnologia meccanico-biologico in un moderno polo tecnologico di recupero spinto della raccolta differenziata e di valorizzazione del residuo secco, consentirà di ridurre drasticamente il quantitativo di scarti da conferire in discarica dagli attuali 90% al 15%.

In base a quanto imposto dalla legge in vigore, la manifestazione d'interesse, proposta dal settore Igiene ambientale del Comune, prevede la redazione del progetto definitivo per l'obbligatoria realizzazione di una discarica di servizio per l'eco-distretto, di volumetria di circa 130 mila metri cubi, riservata allo smaltimento degli scarti di lavorazione prodotti dall'eco-distretto, a chiusura del ciclo integrato di gestione dei rifiuti, e a beneficio dell'Ato di Catanzaro. Per la realizzazione di questo impianto di servizio di conferimento degli scarti, che sorgerà in contiguità a quello esistente, la Regione Calabria ha individuato l'amministrazione