Savaglio assessore regionale, Russo (Senato accademico Unical): “Bella notizia per l’intero sistema universitario calabrese”

"Auguro, insieme a tutta l'Associazione Universitaria RDU - Rinnovamento Democratico Universitario, un buon lavoro alla Professoressa Sandra Savaglio, scienziata di fama internazionale ed altissima espressione del nostro Ateneo, da oggi Assessore all'Istruzione e alla Cultura della Regione Calabria. La scelta di una personalità di questo tipo non può che essere una bella notizia per l'intero Sistema Universitario Calabrese, che soffre a causa di tutti i limiti del contesto in cui opera e che necessita di un interlocutore che conosca attentamente tutte le criticità affrontate quotidianamente dagli Atenei Calabresi. Dopo il sogno di eliminare definitivamente la figura dell'idoneo non beneficiario alla Borsa di Studio che si è abbattuto contro la politica dell'emergenza di Mario Oliverio, a lei e a tutta la prossima Giunta Regionale spetta investire risorse strutturali per garantire a tutti gli Studenti idonei il sacrosanto Diritto allo Studio.

"Negli scorsi anni bastarono cinque milioni di euro per garantire la copertura totale, grazie ad un meccanismo che attivava un meccanismo del Fondo Integrativo Statale e moltiplicava le risorse ministeriali inviate alla Regione. Ad oggi, uno Studente calabrese ha la certezza di ottenere un contributo per studiare solo se abbandona la nostra terra, mentre per chi studia già o vorrebbe iniziare a studiare nei nostri Atenei non c'è alcuna certezza. In una terra come la nostra, il Diritto allo Studio dovrebbe essere una certezza improrogabile e diventare una missione per chi ci governa. L'Università è la più immediata occasione di sviluppo per il nostro territorio, che potrebbe formare qui la futura classe dirigente calabrese e aprire le sue porte agli Studenti provenienti da tutte le altre regioni italiane, creando sviluppo ed economia per le Università e l'economia regionale. Come Rappresentanti degli Studenti, ci auguriamo di essere coinvolti nei processi decisionali di questa Governance che speriamo possa coinvolgerci come stakeholders primari di ogni scelta in questo settore". Lo dichiara Mario Russo, senatore accademico Unical).